mercoledì 25 marzo 2015

S. La nave di Teseo - JJ Abrams & Doug Dorst

Buongiorno ! Per inaugurare il blog volevo raccontarvi qualcosa su un libro che ho particolarmente amato: 

"S. La nave di Teseo "


Autori: J.J. Abrams e Doug Dorst
Casa Editrice: Rizzoli Lizard
Anno: 2014
Prezzo di copertina: 35,00
Ebook: (non consiglio la versione ebook/ epub /pdf perché, per come è stato strutturato e pensato per essere letto il libro, si perderebbe la sua peculiarità)


Trama


Un libro, due lettori, un mondo di pericolo e desiderio... Una giovane bibliotecaria trova per caso un libro lasciato fuori posto da uno sconosciuto: un lettore intrigato, rapito dalla storia e dal suo misterioso autore, come rivelano le note che ha appuntato a margine. Lei gli risponderà con note di suo pugno, dando inizio a un singolare dialogo che li condurrà insieme in un mondo sconosciuto. Il libro: La nave di Teseo, l'ultimo, discusso romanzo di V.M. Straka - autore prolifico quanto enigmatico - nel quale un uomo senza passato viene rapito e imbarcato a forza su una strana nave dal terrificante equipaggio e lanciato verso i pericoli di una missione ignota. L'autore: Straka, oscuro e discusso protagonista di uno dei più grandi misteri del mondo; rivoluzionario di cui nulla si conosce se non le parole che ha scritto e le teorie elaborate sul suo conto. I lettori: Eric e Jennifer, un ricercatore e una studentessa indietro con gli esami, entrambi chiamati a scelte cruciali per capire chi sono e che cosa vogliono diventare, e quanto saranno in grado di mettere le proprie passioni, ferite, paure l'uno nelle mani dell'altro. "S." ideato, concepito, realizzato dal regista J.J. Abrams e scritto dal romanziere Doug Dorst, è il diario di due persone che si incontrano tra i margini di un libro per ritrovarsi invischiate in una lotta mortale tra forze sconosciute: un viaggio nell'universo della parola scritta che risucchierà i suoi lettori in una rischiosa spirale...


Recensione 

Dal momento in cui ho saputo dell'esistenza di questo libro, da vecchia e buona Lost-dipendente ( per chi non lo sapesse, JJ Abrams è stato uno degli sceneggiatori di Lost), non ho potuto fare a meno di correre in libreria. Credetemi, assolutamente NO REGRETS a proposito di questo sconsiderato acquisto ( 35 euro per un libro ? Anche io ero sbigottita, ma dovete averlo fra le mani per poter capire, infatti questo libro è pieno di contenuti extra che vi accompagnano nella lettura delle pagine). 



Cominciamo dal titolo : appena togliamo la plastica dal nostro libro ci resta in mano un contenitore di cartone che contiene un altro libro, curioso! Su questo contenitore possiamo leggere i nomi degli autori e la scritta lucida S, ma è nel momento che sfiliamo il libro dal cartone che inizia la nostra avventura di lettori, perché il libro che troviamo all'interno ha un altro titolo: "La nave di Teseo" e un altro autore "V.M. Straka". 

 Lasciatemelo dire, già da qui il gioco si fa davvero interessante, perché S. è un libro nel libro e noi siamo i protagonisti di questa sua magia. Il libro di Straka che stiamo maneggiando è quello stesso identico libro sul quale due ragazzi, Eric e Jennifer, cominciano a scambiarsi messaggi con il desiderio di scoprire chi si cela dietro al nome di V.M. Straka e al suo libro. Dico che noi siamo i protagonisti perché il genio di JJ. Abrams ci permette di toccare dal vivo il libro (e tutto ciò che contiene) che Eric e Jennifer si scambiano. 
Insomma quella che ci troviamo a leggere è una doppia storia che si intreccia continuamente e poi si slega per reintrecciarsi ancora, la storia del libro "La Nave di Teseo" e quella che costruiscono i due ragazzi lasciandosi note a margine, biglietti, cartoline, articoli di giornale e altro ancora fra le pagine del libro. 

Personalmente l'ho trovato straordinario, innovativo, coinvolgente al massimo, piacevole ma non semplicissimo da leggere( d'altro canto chi conosce il lavoro di JJ Abrams non si può aspettare niente di meno) dal momento che la storia dei ragazzi ( ovvero le note a margine) non è lineare, ma continua a fare salti temporali, espressi attraverso il diverso colore delle penne che usano per scrivere.  


A questo capolavoro non potrei che dare il massimo: cinque boccoli!




Boccolo in su : L'accuratezza e la fantasia nel realizzare il supporto ed intrecciare tutte le storie all'interno.
Boccolo in giù : Il finale potrebbe lasciarvi un po' con l'amaro in bocca ( come quello di Lost ) ma chi    conosce JJ.Abrams, saprà apprezzarlo...


D'altronde è il viaggio che conta, non la destinazione ! 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...