martedì 15 settembre 2015

RED La trilogia delle gemme vol.1 - Kerstin Gier

Buona giornata lettori, faccio una pausa dallo studio solo per farvi sapere cosa ne penso di RED. In questo periodo mi sto lanciando completamente nel genere fantasy e la Trilogia delle gemme è stato assolutamente il modo perfetto per iniziare quest'avventura.





Autore: Kerstin Gier
Saga: La trilogia delle gemme
Editore: Corbaccio
Pagine: 329
Anno: 2011
Prezzo di copertina: 16,60
Ebook: 6,99

Sinossi
Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...

Recensione
Come dico sempre: quando si tratta di recensire libri veramente stupendi c'è poco da dire, perché ha già detto tutto l'autore. 
Cosa mi sento di dire su RED? RED è avventuroso, intrigante, divertente, originale, romantico e ti trasporta in un universo dal quale non vorresti mai uscire. Fine e arrivederci. 
Scherzi a parte, è diventato uno dei miei libri preferiti in assoluto!
Quando ho letto che la trilogia si basava sui viaggi nel tempo ho storto il naso pensando: Non deve essere facile creare una trilogia intera sui viaggi nel tempo, ogni volta che un film, una serie o un libro si imbarcano in questo argomento complicato di solito, o è tutto molto superficiale, o si creano dei loup spazio-temporali difficilissimi da seguire e che, quindi, perdono di interesse. Ma la Gier non solo ci ha regalato un fantasy complesso, originale e scritto magistralmente ma è riuscita anche a gestire in modo impeccabile la difficile coesistenza delle varie epoche esplorate dai nostri viaggiatori. 
La casa editrice Corbaccio deve aver compreso a pieno il valore dell'opera tanto che in un anno ha pubblicato tutti e tre i volumi Red (Rubino), Blu (Zaffiro) e Green (Smeraldo). Tempo record per il genere Young Adult che solitamente ci fa attendere anche tre anni fra un libro di una trilogia e il suo seguito. In conclusione, nonostante io sia contraria a dare il massimo voto al primo libro di una trilogia, dal momento che la storia non è ancora conclusa, in questo caso devo fare un'eccezione perché il libro merita davvero tantissimo.

Boccolo in su: Sono tanti, ma in assoluto è l'idea originalissima di creare un trilogia basata sui viaggi nel tempo.

Boccolo in giù: Forse devo aspettare gli altri libri per trovarne. 

Curiosità
I cineasti tedeschi hanno creduto tanto alla forza della storia della loro autrice compaesana, che ne hanno realizzato un bellissimo film tratto dal primo libro – Rubinrot (con un buon incasso in Germania, tanto che la produzione ha già messo in cantiere l’adattamento del secondo volume). Purtroppo io stessa ho cercato una versione "decente" del film tradotto in Italiano ma purtroppo ognuna di quelle che ho trovato riporta qualche pecca (Audio/Video). Comunque vi lascio il link del trailer ( QUI ) in attesa di potervi postare quello ad una versione accettabile del film completo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...