sabato 14 maggio 2016

News dalla libreria: Maggio

Buongiorno Readers!
Oggi sono qui per farvi sapere quali nuovi imperdibili libri saranno in libreria in questi giorni. Quindi benvenuti in una nuova puntata di:



MI INNAMORAVO DI TUTTO-STORIA DI UN DISSIDENTE
di Stefano Zorba

CASA EDITRICE: Edizioni AlternNative
PAGINE: 130
PREZZO DI COPERTINA: 4,99 €
DATA DI PUBBLICAZIONE: 17 Febbraio 2016

SINOSSI
Un sotterraneo anonimo. Un pavimento in calcestruzzo, polvere, pilastri nudi e vecchi. E sangue.
Un imprecisato servizio segreto italiano ha un prigioniero, un dissidente che si chiama Coda di Lupo. E vuole farlo parlare, con ogni mezzo necessario.
E Coda di Lupo parla, si racconta, scandendo la sua vita sulle note dell’omonima canzone di Fabrizio De André, dall’infanzia e il G8 di Genova fino agli ultimi, disperati anni di resistenza in Val Susa.
Un romanzo che parla di lotta, di resistenza, di Stato, di sofferenza, di morte. E della gioia di lottare, nonostante tutti i sacrifici che questo comporta.
Un romanzo che canta gli dei dei del nostro secolo, dal secondo dopoguerra ad oggi: il dio degli inglesi, il dio perdente, il dio goloso, il dio della Scala, il dio a lieto fine, il dio fatti il culo. Il dio senza fiato. Dèi falsi, a cui non devi credere mai.
La biografia di un attivista, che come nella Coda di Lupo del cantautore genovese, diventa un archetipo del dissidente, fino al finale. Che è lo stesso della canzone di Faber: chitarra elettrica. Assolo. Fade out

SULL'AUTORE

Stefano Zorba, pseudonimo di Stefano Filippini, nato a Brescia nel 1983 vive a Rezzato in provincia di Brescia. Rapper dal 2001, ha pubblicato quattro album autoprodotti e attualmente sta producendo un progetto con altri rapper di varie nazionalità chiamato “Sons of Babel”. E’ anche un attivista NoTav di Brescia, impegnato da anni nelle lotte ambientali con il Gruppo Antinocività Rezzato e poi con la Rete Antinocività Bresciana. E’ al suo primo romanzo.

PROMETTO DI SPOSARTI OGNI GIORNO
di Pedro Chargas Freitas

CASA EDITRICE: Garzanti
PAGINE: 240
PREZZO DI COPERTINA: 16,40 €

SINOSSI
Il treno sfreccia silenzioso in una mattinata grigia. Pedro sta guardando le nuvole che lentamente si aprono, quando all’improvviso un raggio di sole entra dal finestrino e illumina la ragazza seduta di fronte a lui. Barbara ha gli occhi grandi, un viso da bambina e un sorriso puro. I due si innamorano a prima vista. E decidono che ogni giorno insieme deve essere come la prima volta. Sono separati da centinaia di chilometri e centinaia di impossibilità, ma non rinunciano.
Per questo faranno in modo di incontrarsi sempre in un posto e in un luogo diverso. Per riscoprire tutte le volte la meraviglia e dimenticare la distanza. Per toccare insieme per la prima volta la sabbia rovente di una spiaggia affollata e l’erba fresca bagnata di rugiada di una collina in primavera. Per stupirsi di fronte alla gioia della normalità nel primo caffè del mattino, dell’ennesimo bacio reclamato da una briciola di biscotto. Finché un giorno fanno una scelta. Quella di scegliersi ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo. Come un lunghissimo sorriso che si rinnova ad ogni risveglio. Perché l’amore è fatto di attese e di lunghi abbracci, di scherzi e lacrime, di fragilità e protezione. È il migliore dei viaggi, e la destinazione è la vita.

SULL'AUTORE
Pedro Chargas Freitas è uno scrittore portoghese, giornalista e insegnante di scrittura creativa. Ha fatto mille mestieri prima di diventare un autore di successo, premiato con prestigiosi riconoscimenti come il premio Bolsa Jovens Criadores del Centro Nacional de Cultura. Con il fenomeno editoriale Prometto di sbagliare si è affermato a livello internazionale.

LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO
di Salvatore Basile

CASA EDITRICE: Garzanti
PAGINE: 250
PREZZO DI COPERTINA: 16,40 €
PAGINA FACEBOOK: https://goo.gl/HxgdbN
BOOKTRAILER:  https://goo.gl/3jG4sy

SINOSSI
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa, nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po’ ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza sulla banchina.
Sono passati vent’anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l’unica compagnia degli oggetti smarriti che ritrova ogni giorno nell’unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano.
Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, Michele ritrova il suo diario, incastrato tra due sedili. Non sa come sia possibile, ma sente che è sua madre che l’ha lasciato lì. Per lui. Ora c’è solo una persona che può aiutarlo: Elena, una ragazza folle e imprevedibile come la vita, che lo spinge a salire su quel treno e ad andare a cercare la verità. E, forse, anche una cura per il suo cuore smarrito.

Salvatore Basile ci regala una favola piena di magia, emozione e speranza. Un caso editoriale che ha subito conquistato il cuore di tutte le case editrici del mondo. Una voce indimenticabile, che disegna un sorriso sul nostro cuore.

IL CASO EDITORIALE

• Ottobre 2014 La mattina presto, mentre sorseggia il primo dei molti caffè della sua giornata, Salvatore Basile sta leggendo il giornale e s’imbatte in una strana notizia: alla stazione Centrale di Milano è stato dimenticato un polmone di acciaio e nessuno è mai andato a reclamarlo. Da quel momento rimane affascinato dal mondo degli oggetti smarriti e comincia a immaginare una storia. Sarà la storia di un bambino, un romanzo pieno di magia e meraviglia.

• Maggio 2015 Un’importante agenzia letteraria scopre il romanzo e immediatamente lo invia a tutte le principali case editrici italiane.

• Estate 2015 Lo strano viaggio di un oggetto smarrito entusiasma tutti. Parte un’asta agguerrita che dura settimane. A crederci più degli altri è Garzanti che infine si aggiudica il libro.

• Ottobre 2015 Alla Fiera di Francoforte tutti parlano di questo piccolo fenomeno italiano. Gli editor stranieri lo adorano.

• Metà ottobre 2015 Lo strano viaggio di un oggetto smarrito è ormai un caso editoriale. «Publishers Weekly» gli dedica un’intera pagina. I diritti sono venduti in tutta Europa, evento molto raro per un romanzo italiano non ancora pubblicato.

• Novembre 2015 Le vendite estere continuano nel resto del mondo. In Italia, sul web, si comincia ad attendere con trepidazione l’uscita del romanzo.

• Maggio 2016 Lo strano viaggio di un oggetto smarrito arriva in tutte le librerie italiane

L'AMORE E' UN DISASTRO
di Jamie Mcguire

CASA EDITRICE: Garzanti
PAGINE: 130
PREZZO DI COPERTINA: 16,40 €
PAGINA FACEBOOK: https://goo.gl/HxgdbN
BOOKTRAILER:  https://goo.gl/3jG4sy

SINOSSI
Nel cortile del college America cammina sicura di sé. I lunghi capelli biondi le scendono sbarazzini sulle spalle. Nessuno penserebbe mai che dietro quell’aria da ragazza matura si nasconda invece un animo fragile. Solo Shep riesce a leggere la verità dentro i suoi occhi. Perché è l’unico Maddox che non ha paura delle sue emozioni. Per lui la sensibilità non è un limite, ma una forza. Tra i due è amore a prima vista. America trova in Shep il porto sicuro dove abbassare le vele e godersi finalmente il mare che si perde all’orizzonte.
Ma quando ci sono in gioco i sentimenti, niente è semplice. Anche l’intesa più profonda deve superare degli ostacoli, deve mettersi alla prova. Soprattutto se i tuoi migliori amici sono Travis e Abby, la coppia perfetta. Due anime gemelle che non riescono a vivere l’una senza l’altra. Il loro legame è una meta che sembra irraggiungibile, ora che hanno deciso di giurarsi amore per l’eternità.
Shep vuole seguire il loro esempio, mentre America ha paura di fare un passo così importante. Ha paura dell’intensità di quello che prova per lui. Ci vuole coraggio per affidarsi totalmente a un’altra persona. All’improvviso tra loro ci sono parole in sospeso. Parole non dette il cui silenzio ha un rumore assordante. E a nulla valgono i consigli di Abby e Travis.
Fino al giorno in cui decidono di partire insieme per un weekend. Due giorni che dovrebbero essere come tanti altri. Ma che cambieranno ogni cosa. Perché ci sono momenti in cui la razionalità non ha potere. Momenti in cui i sentimenti sono più forti delle proprie scelte. Momenti in cui il destino sa leggere quello che c’è in fondo al cuore e che non si riesce ad ammettere nemmeno a sé stessi.

Finalmente le fan di Jamie McGuire sono state accontentate. Da mesi chiedevano di conoscere i particolari della storia d’amore tra America e Shep, due personaggi tanto amati della trilogia di Uno splendido disastro. Abby e Travis hanno il difficile ruolo degli amici che devono proteggere quello che unisce due persone cui vogliono bene. Un romanzo che è un inno al coraggio di rischiare, di mettersi in gioco, di amare.

SULL'AUTRICE
Jamie McGuire vive in Oklahoma con il marito e i figli. I suoi romanzi entrano regolarmente nei bestseller del «New York Times». Con lo straordinario successo dei romanzi di Abby e Travis Uno splendido disastro – ora in procinto di diventare un film –, Il mio disastro sei tu, Un disastro è per sempre ha conquistato le classifiche italiane. Nel 2015 è tornata con la trilogia Una meravigliosa bugia, Un magnifico equivoco, Un’incredibile follia. Con Uno splendido sbaglio e Un indimenticabile disastro ha approfondito le storie di altri personaggi “disastrosi”, per la gioia di tutti i suoi fan.



L'ALTRA META' DEL MONDO
di Gabrielle Zevin

CASA EDITRICE: Nord
PAGINE: 258
PREZZO DI COPERTINA: 16,60 €

SINOSSI
Mia cara Jane,
il mio più grande rimpianto è che tu non abbia avuto la possibilità di conoscere tua madre. Perciò,
adesso che sei abbastanza grande, vorrei raccontarti di lei e del mio straordinario viaggio a
Margarettown.
Margarettown è la città in cui tua madre è nata e cresciuta. Ci sono andato dopo il fidanzamento, e
lì ho incontrato Mia, una pittrice giovane e ribelle. Poi ho conosciuto Marge, una donna
amareggiata e delusa dagli uomini, e May, una bambina di straordinaria intelligenza. In tutte loro
ho ritrovato alcuni tratti della creatura sfuggente e misteriosa di cui mi ero innamorato; perché
Margaret non è stata semplicemente mia moglie o tua madre. Margaret è stata May, poi Mia,
e sarebbe diventata Marge, se non avessi implorato il suo perdono per gli errori che avevo
commesso… Ecco perché voglio parlarti di Margaretown: per aprire una finestra sul cuore di
Margaret, in modo che tu possa apprezzare ogni sfumatura della sua storia e del suo carattere.
In fondo, l’amore è proprio questo: imparare a conoscere l’altro al di là del ruolo che riveste
nella nostra vita, e accettare anche i suoi difetti come un dono prezioso. In attesa di scoprire il
futuro che il destino ha in serbo per noi.

VOLEVO TANTO CHE FOSSI TU
di Megan Maxwell

CASA EDITRICE: Tre60
PAGINE: 388
PREZZO DI COPERTINA: 16,40 €

SINOSSI
A trent’anni anni Marta Rodriguez può dire di aver raggiunto l’equilibrio che cercava, sebbene si sia ritrovata a crescere una figlia da sola e abbia avuto un passato tutt’altro che facile. Insieme a Patricia e Adrian, i suoi amici inseparabili, lavora da Lola Herrera, l’atelier di abiti da flamenco più famoso di Madrid. Marta vive da sola con la figlia Vanesa, ha appena chiuso una relazione tormentata e di uomini non ne vuole proprio sapere. Ma non ha fatto i conti con l’arrivo di Philip Martínez, un uomo d’affari inglese, biondo e con l’aria da bravo ragazzo: esattamente l’opposto del tipo di uomo da cui Marta si sente attratta… Per questo è certa di non correre il rischio di innamorarsi di lui. Eppure Philip è l’uomo più attento e gentile che lei abbia mai conosciuto, e il suo sorriso è davvero irresistibile. Se soltanto Vanesa non lo trovasse insopportabile, e lui non fosse il figlio del cliente più importante dell’atelier…
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...